Codice Bic Swift Banca: Cos’è, Come si Usa e Dove si Trova

Il codice BIC / Swift è un codice che viene utilizzato in ambito interbancario per poter condividere alcune importanti informazioni quando si invia o quando si riceve un bonifico. Di fatti, sulla base del codice BIC / Swift, è possibile comunicare sul sistema interbancario quali sono i dati riferibili alla banca del destinatario, al suo Paese, alla filiale di riferimento,  e così via.

Proprio per questo motivo il codice BIC / Swift, nei trasferimenti internazionali di valuta, viene affiancato al codice IBAN, consentendo di poter indirizzare con maggiore efficienza il flusso di denaro verso il giusto destinatario.

BIC e Swift sono la stessa cosa?

I termini BIC e Swift vengono utilizzati come sinonimi… perché si riferiscono alla stessa cosa: il codice BIC identifica infatti in maniera univoca la banca, e il codice Swift permette di ottenere lo stesso risultato.

Mediante tali codici è dunque possibile arrivare all’individuazione della filiale dell’istituto di credito quando si effettua un bonifico, specialmente nel caso di trasferimenti interbancari al di fuori dell’area euro SEPA: se il bonifico è infatti indirizzato nei confronti di un destinatario della stessa eurozona, è sufficiente utilizzare il codice IBAN, esattamente come si potrebbe fare per un trasferimento di denaro all’interno el mercato italiano.

Come usare il codice BIC / Swift

Come noto, il bonifico bancario è certamente lo strumento di trasferimento di denaro più utilizzato e più conosciuto. Con l’avvento degli strumenti di internet banking (home banking e mobile banking) effettuare un bonifico è diventato molto semplice, considerato che tutto ciò che si deve fare, in completa autonomia, a impartire l’ordine di effettuazione di un bonifico alla propria banca indicando importo, generalità del destinatario, causale e – appunto – il codice IBAN, eventualmente accompagnato dal codice BIC / Swift.

Sebbene ogni istituto di credito abbia diversi processi informatici per poter gestire i trasferimenti di denaro attraverso bonifico, il meccanismo è piuttosto simile. Sarà dunque sufficiente inserire negli appositi campi le informazioni di cui sopra per poter permettere al proprio istituto di credito di processare l’ordine e, di conseguenza, consentire l’effettivo trasferimento dell’importo desiderato.

In tal proposito, vi ricordiamo che il codice IBAN è l’unico richiesto per il trasferimento di un importo di denaro all’interno del mercato nazionale e dell’area SEPA, mentre nel caso in cui vogliate trasferire il denaro al di fuori di tale area unica (ad esempio, negli Stati Uniti) vi servirà indicare anche il codice BIC / Swift.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.